Come cancellare caporalato e lavoro in nero dalla riforma della Pac

Come cancellare caporalato e lavoro in nero dalla riforma della Pac

L’aula di Strasburgo cambia approccio dopo il no del Consiglio. Per includere i diritti dei lavoratori nella nuova politica agricola comune applica il principio del ‘chi sbaglia paga’. Non più un collo di bottiglia all’erogazione dei sussidi, ma la possibilità di far restituire i fondi a chi viene beccato a non rispettare le norme sul lavoro in vigore nel paese.

Raccolti a rischio senza 50mila lavoratori, servono decreto flussi e permessi di soggiorno

Raccolti a rischio senza 50mila lavoratori, servono decreto flussi e permessi di soggiorno

E’ sos raccolti nei campi italiani dove senza decreto flussi e proroga dei permessi di soggiorno rischiano di scomparire quasi 50mila lavoratori in una fase delicata della stagione a causa delle limitazioni all’arrivo di manodopera straniera ma anche delle difficoltà burocratiche che impediscono l’utilizzo di quella italiana. A lanciare l’allarme è la Coldiretti in occasione dell’atterraggio all’aeroporto di Pescara della prima task force di cittadini marocchini per lavorare nei campi delle Province di L’Aquila, Aosta, Mantova, Piacenza, Rovigo e Verona.

Una rete di 150 “imprese accoglienti” per formare i ragazzi stranieri

Una rete di 150 “imprese accoglienti” per formare i ragazzi stranieri

Una rete di 150 “imprese accoglienti” per formare i ragazzi stranieri - E’ il progetto “Saama” che a Palermo, Trapani ed Agrigento vede scendere in campo numerose imprese che hanno accettato di offrire percorsi di accompagnamento al lavoro a ragazze e ragazzi, minori o neomaggiorenni. Finora presi in carico 45 giovani.

Minori stranieri non accompagnati: fermo 1 milione di euro per i rimborsi ai tutori volontari

Minori stranieri non accompagnati: fermo 1 milione di euro per i rimborsi ai tutori volontari

La legge di bilancio 2020 stanziava 1 milione di euro l'anno per rimborsi ai tutori volontari di minori non accompagnati e alle aziende che concedono loro permessi di lavoro retribuiti. Ma dopo più di un anno manca ancora il decreto attuativo. La Garante Infanzia scrive a Lamorgese e Franco - È passato più di un anno da quando quel decreto avrebbe dovuto esserci, ma tutto tace. E quel milione di euro che ogni anno viene stanziato per qualificare l’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati tramite i loro tutori volontari non può essere speso. Quei soldi servirebbero per rimborsi ai tutori volontari e alle aziende che concedono loro permessi di lavoro retribuiti per assisterli.

IV Rapporto sull’impresa sociale

IV Rapporto sull’impresa sociale

Pubblicato il IV Rapporto di Iris Network sullo stato dell’arte e l’evoluzione dell’impresa sociale in Italia, attraverso analisi quantitative e qualitative del fenomeno e approfondimenti su questioni di particolare rilievo. Questa edizione esamina le dimensioni e le caratteristiche del settore, il contributo alla crescita economica/occupazionale, al benessere dei destinatari dei servizi e alle politiche sociali, e la reazione alla pandemia da Covid-19. A cura di Carlo Borzaga e Marco Musella, L’impresa sociale in Italia. Identità e sviluppo in un quadro di riforma, Rapporto Iris Network.

IV Rapporto sull’impresa sociale

IV Rapporto sull’impresa sociale

Pubblicato il IV Rapporto di Iris Network sullo stato dell’arte e l’evoluzione dell’impresa sociale in Italia, attraverso analisi quantitative e qualitative del fenomeno e approfondimenti su questioni di particolare rilievo. Questa edizione esamina le dimensioni e le caratteristiche del settore, il contributo alla crescita economica/occupazionale, al benessere dei destinatari dei servizi e alle politiche sociali, e la reazione alla pandemia da Covid-19. A cura di Carlo Borzaga e Marco Musella, L’impresa sociale in Italia. Identità e sviluppo in un quadro di riforma, Rapporto Iris Network.